Archivi categoria: production session

Risultati soddisfacenti

Una serie di botte e risposte fra Mauro e Michele sui risultati finora raggiunti fanno forse comprendere la direzione dell’album e probabilmente alimenteranno quella curiosità che i lettori di questo spazio probabilmente possiedono.
Stay tuned e buona lettura!

Michele:
Ieri ho sistemato tutte quelle che hai già registrato ed ho segnato alcuni particine che secondo me andrebbero rifatte (poca roba sei stato veramente superlativo).
Mauro:
troppo gentile. hai fatto bene a fare questo lavoro, confronteremo le tue idee con le mie e vedrai che il mio essere "superlativo" si scontrerà non poco con i parecchi errori fatti. 😉
Michele:
Come ti dicevo, sono veramente entusiasta di come stanno uscendo i pezzi, anche senza missaggio sono da pelle d’oca ed è quello che volevo! A me piace ascoltare musica passionale e questo Ahab supera ogni mia più rosea aspettativa. Passionalità a manetta!!!!!!!!
Penso che chiunque avrà il coraggio di ascoltare l’intero CD, non potrà non rimanerne profondamente colpito. E’ una forza della natura, calibrato nelle giuste proporzioni ed in ogni pezzo le emozioni si rinnovano traghettandoti in un turbinio di situazioni diverse fino alla fine.
Il finale poi è apocalittico… Quando pensi che ormai non possiamo più dare nulla, arriva il finale di Morte che veramente ti da una scossa paurosa! Il grafico emozionale direi che è stato rispettato in pieno ed è una sfida vinta, per quanto mi riguarda.
Mauro:
Sono convinto anche io. Morte, con le correzzioni e il cantanto ora rende davvero di maledetto! Sono contento che tu sia entusiasta dei risultati. Ne avremo bisogno
Con questo album faremo davvero "scandalo". In bene e in male. Non credo ci saranno le mezze misure come in faust, ci sarà chi lo amerà e chi lo troverà ridondante esagerato manierista barocco brutto.
Bianco e nero, come lo stesso ahab.
Un’altra vittoria per quanto mi riguarda.
Michele:
In un Mondo sempre più piatto e pressapochista, evviva le prese di posizione nette. Il CD è intriso di passionalità e personalità ed è proprio questo che voglio dalla musica e dall’arte in generale. C’è già la vita quotidiana, che è una continua mediazione, almeno quando metto un CD, o mi guardo un dipinto, vorrei avere delle emozioni forti..

Stasera altre registrazioni vocali.  A presto!


Basta!

Nel senso che per impegni musicali e non (per esempio le ferie!) il progetto album è sopseso fino a fine luglio.
Ma fino ad ora è stato fatto molto, anche se molto è ancora da fare.
Abbiamo cercato e trovato uno splendido suono di cassa e di rullante, che taglia il mix in una maniera impressionante e pensiamo di continuare su questa linea per tutte le componenti della batteria.
Dopo di che toccherà al basso che, è risaputo, in un mixaggio occupa gran parte delle frequenze (diciamocelo, disturbando non poco!).

Sul fronte arrangiamenti abbiamo concluso anche "la partenza" (con buoni stacchi prog) e avviato il rampone, che soffre a nostro avviso di un avvio stentato. Con gli arrangiamenti le canzoni stanno prendendo sempre più corpo. E’ un lavoro lungo, ma proficuo. O almeno lo speriamo.

A presto


E la prima è arrangiata!

Vendetta è finalmente arrangiata da martedi sera.
E’ stato deciso con precisione chi entra in certi punti, quando, come e con quali note. Ora Michele cercherà come prima cosa i suoni necessari per la batteria e il basso in modo che si abbia una base comune per quasi tutte le canzoni, dopo di che registrerà come Dio comanda le sue chitarre.

Da un punto di vista vocale abbiamo concluso in modo più o meno definitivo le traccie di:
Vendetta
Rampone
Partenza.

Sabato mattina cominceremo molto probabilmente con la prima caccia in modo che le canzoni dove si sfrutta una vocalità molto diversa da quella conuseta di Mauro siano concluse.

Stay tunes!


  • We’re talking about…

  • Articoli Recenti

  • Archivi

  • Meta