Archivi categoria: foto

E’ FATTA!

Giovedi 10 settembre 2009 il contratto è stato firmato. Ora non bisogna far altro che attendere i tempi tecnici che permetteranno, finalmente, di pubblicare il nostro Ahab.
Ecco il momento topico, fotografia del secolo.



Per festeggiare l’evento pubblichiamo in anteprima, per i lettori silenti (ma sempre presenti viste le statistiche del sito, grazie!), la superba copertina dell’album, creata ad hoc dall’artista Vittorio Giudici, che ha seguito anche la parte grafica dell’intero libretto.
Una breve curiosità: il viso che vedrete nella cover nasce da una fotografia di una scultura di legno, creata da Giampaolo, il batterista, intitolata proprio Ahab.
La scultura è stata esposta in varie mostre che Giampaolo ha tenuto nel Nord Italia e, a detta di molti, resta finora una delle sue migliori creazioni artistiche.



Che ne dite? Vittorio ha tentato con la sua fantasia grafica di ricreare il mondo epico, sanguinolento e selvaggio che crediamo di aver composto noi, con la nostra musica. Per quanto ci riguarda, ci è riuscito a pieno!

Annunci

Il set di Batteria

Ed ecco le prime foto promesse. Vengono mostrati sia il set che Giampaolo ha deciso di utilizzare per l’album, sia le nostre scelte nella microfonazione delle singole parti della batteria.


Il set completo da sinistra: due timpani, 1 china, 1 ride, cassa (con doppio pedale) 2 crash,   due tom, rullante, chalerston, due piccoli crash sopra il charlie e 3 rototom sulla destra.
La microfonazione ha previsto 9 canali:

  1. cassa
  2. rullante
  3. charleston
  4. Tom1
  5. Tom2
  6. Timpano1
  7. Timpano2
  8. Overhead1
  9. Overhead2

Si era pensato all’inizio di usare due microfoni per il rullante, ma la risposta dell’unico microfono, posto in prossimità della pelle superiore, è stata talmente positiva da non creare necessità simili.


Si noterà da questa foto come i microfoni del rullante e dei tom siano rialzati rispetto alle pelli.
Durante le varie prove dei suoni infatti, seguenti all’accordatura della batteria, questo metodo di microfonazione è risultato il migliore per il risultato che ricercava Giampaolo. I suoi tom e timpani sono da sempre ricchissimi di armonici e con microfoni vicino alle pelli (perpendicolari quindi alla pelle stessa) il risultato era disastroso: poco attacco e un suono di difficile gestione.
In questa maniera invece l’attacco è precisissimo, visto che i microfoni sono puntati più al punto di impatto della bacchetta e il suono più nitido.
Medesimo discorso sul rullante. Noterete infatti come il microfono sia puntato verso il centro. Il suono poi aveva poi un armonico davvero fastidioso che rovinava il suono dell’intera batteria (gli overhead non perdonano!). Ecco spiegato il motivo del "fermo" sulla sinistra del rullante.
Così suona tutto molto bene.

Il set di batteria da destra. Notate che anche i Timpani hanno avuto il medesimo trattamento microfonico dei Tom.

Altre foto delle registrazioni verranno pubblicate con spiegazione annessa.
Per altre foto senza commenti (ma con possibilità di essere commentate) potete recarvi qui.
E oggi si cominciano le registrazioni de "Il mare". Stay tuned!


  • We’re talking about…

  • Articoli Recenti

  • Archivi

  • Meta